Il Mensile della Sicurezza

Quotidiano periodico di approfondimento sulla Sicurezza sul Lavoro

Il Mensile della Sicurezza - Quotidiano periodico di approfondimento sulla Sicurezza sul Lavoro

“Check up Imprese” – Nuoro la provincia con maggiori infortuni sul lavoro

Si è svolto il 29 maggio un importante convegno organizzato da Confindustria Sardegna Centrale e dalla Direzione Regionale di INAIL a Macomer sul tema della sicurezza e della prevenzione negli ambienti di lavoro. L’evento a titolo “Imprese e Sicurezza – l’importanza della prevenzione” è la seconda edizione del progetto “Check up Imprese” e mira ad offrire una analisi sul livello di ottemperanza alle normative sulle sicurezza delle imprese del territorio alle normative.

Al convegno hanno partecipato come relatori Lorenzo Sanna Presidente dello Sportello Confindustria di Macomer; Antonio Ornato Succu Sindaco di Macomer Gianfranco Spanu Direttore Provinciale INAIL di Nuoro; Antonio Napolitano Direttore Regionale INAIL; Fabio Sassu Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco di Nuoro; Luigi Benedetto Arru Assessore Regionale alla Sanità, Rappresentanti Sindacali come Michele Fele Segretario Provinciale CISL di Nuoro e il presidente Confindustria Sardegna Centrale Roberto Barnioli.

locanina macomer Proprio dal Dottor Barnioli in apertura è stata posta la massima evidenza sull’importanza delle azioni di prevenzione ed è stato lanciato un appello rivolto a tutte le imprese del territorio affinché non abbassino la guardia in materia di sicurezza perché anche considerando i tempi di crisi ed i costi da sopportare, quello della sicurezza rimane un tema molto importante, che ha ancora bisogno di parecchi investimenti.

Altro interessante spunto di riflessione deriva dall’intervento del Dottor Antonio Napolitano Direttore Regionale INAIL che ha indicato in oltre 800 milioni di euro i costi per lo stato sociale (relativi alla sola Sardegna) per cure ed indennizzi a seguito di infortuni sul lavoro; oltre il sicuro valore morale ed etico che un argomento tanto importante ricopre per le nostre Istituzioni, anche una valorizzazione economica di questa portata, non è certamente trascurabile.

Una voce di protestata fuori dal corso, con un lieve accenno di polemica verso l’operato di INAIL è arrivata dall’intervento di Michele Fele segretario provinciale CISL secondo il quale  l’Istituto non poche volte crea problemi ai lavoratori, soprattutto in fase di verifiche ispettive e visite mediche, per quei casi in cui i lavoratori non siano nelle condizioni di recarsi presso le strutture di controllo.

Al termine della conferenza purtroppo è emersa come triste conclusione che la Provincia di Nuoro detiene il record del maggior numero di infortuni sul lavoro rispetto a tutte le altre province dell’isola, mentre i numeri sulle malattie professionali sono in lieve miglioramento.

Parecchio quindi c’è ancora da fare per migliorare i livelli di sicurezza sul territorio regionale, non sottovalutando l’incidenza economica che pesa sulle imprese per adeguarsi alle normative vigenti.

 Autore: Matteo Prestini - Amministratore di SFIA srl 

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*