Il Mensile della Sicurezza

Quotidiano periodico di approfondimento sulla Sicurezza sul Lavoro

Il Mensile della Sicurezza - Quotidiano periodico di approfondimento sulla Sicurezza sul Lavoro

ENEL: Tolleranza Zero sugli infortuni

zeroinfortuniSi è svolta nella giornata di giovedì 5 giugno la presentazione presso  la centrale ENEL  Eugenio Montale di Spezia l’incontro tra ENEL ed il Comitato Consultivo Provinciale per la sicurezza dell’INAIL provinciale, l’incontro rappresenta per l’azienda energetica un importante opportunità di condividono con il territori delle più recenti pratiche sviluppate in ambito di salute e sicurezza sul lavoro.

All’incontro erano presenti i vertici dell’azienda, il presidente e a tutti i membri del Comitato Inail costituito dai rappresentanti delle parti sindacali, CGIL, CISL e UIL  e delle parti datoriali, il Direttore della sede Inail, Vita Rocca Romaniello, il Direttore ASL UOPSAL, Umberto Ricco, e il Direttore della Centrale Enel, Ing. Valter Moro, che ha poi accompagnato gli ospiti nella visita dell’impianto.

La sicurezza sul lavoro e la qualità degli ambienti di lavoro e dei territori che ospitano le centrali ENEL sono argomenti verso i quali l’azienda ha dedicato sempre maggior attenzione, questa iniziativa è infatti solo l’ultimo dei tasselli di un progetto partito nel 2013 e chiamato “Officina Zero Infortuni”; successivamente,  il 14 aprile è stato firmato un accordo tra sindacati ed Azienda che prevede l’individuazione di una figura professionale ad hoc che nel ruolo di Saefty Manager avrà compiti specifici di tutela e controllo della salute e della sicurezza.

Questa importante azione di prevenzione, informazione e sensibilizzazione di tutti gli attori impegnati a garantire quotidianamente la sicurezza all’interno delle centrali sta già dando i primi frutti in alcune Unità Operative dell’azienda,  un lavoro particolarmente premiante per le Unità Operative attive in Toscana tra le quali spicca quella di Empoli in cui l’obbiettivo “zero infortuni” è stato raggiunto per 4 anni di attività consecutivi.

Autore: Matteo Prestini - Amministratore di SFIA srl 

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*