Il Mensile della Sicurezza

Quotidiano periodico di approfondimento sulla Sicurezza sul Lavoro

Il Mensile della Sicurezza - Quotidiano periodico di approfondimento sulla Sicurezza sul Lavoro

Prorogato il termine di presentazione delle domande del Bando INAIL – FIPIT

In relazione all’articolo pubblicato sul nostro Mensile periodico, nell’edizione di Novembre 2014, ci preme aggiornare i lettori sul fatto che con Determina n° 83 del 28 novembre 2014 il Direttore Centrale del Settore Prevenzione ha prorogato il termine ultimo per la presentazione delle domande di partecipazione al Bando INAIL – FIPIT alle ore 18:00 di giovedì 15 gennaio 2015, di conseguenza è stato anche posticipato al 27 gennaio il termine per la nomina delle Commissioni di valutazione ed i relativi 6 mesi necessari per le attività di valutazione ed istruttorie.

Le aziende beneficiarie di questa linea di interventi, ricordiamo infatti che il FIPIT è rivolto ai settori edile, agricolo, estrazione e lavorazione materiali lapidei, avranno quindi qualche settimana in più per poter registrare agli archivi INAIL e compilare le domande on line per l’ottenimento del contributo previsto per il miglioramento delle condizioni e delle procedure di salute e sicurezza negli ambienti di lavoro.

Ricordiamo per qualsiasi informazione le procedure sono disponibili sul sito dell’Istituto, oppure è possibile contattare direttamente il Contact Center ai numeri 803.164 o 06.164164 (per chiamate da cellulare), mentre l’Avviso e l’estratto di bando ufficiale sono riportati nel comunicato INAIL n° 165 del 18 luglio 2014 

Si ricorda che l’importo messo a disposizione con questo bando è di € 30 milioni, rivolto, in attuazione dell’Art 11 del D.Legs 81/08 ai settori che presentano un rischio molto elevato per la salute e la sicurezza sul lavoro e specificatamente alle piccole e medie imprese operanti nei settori:

  • Edilizia e costruzioni
  • Agricoltura
  • Estrazioni e lavorazioni materiali lapidei

l’importo massimo per ogni azienda è di € 50.000,00 e saranno ammesse le spese fino al 65% degli importi sostenuti a costo e documentati, in relazione ai progetti presentati.

Autore: Matteo Prestini - Amministratore di SFIA srl 

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*