Il Mensile della Sicurezza

Quotidiano periodico di approfondimento sulla Sicurezza sul Lavoro

Il Mensile della Sicurezza - Quotidiano periodico di approfondimento sulla Sicurezza sul Lavoro

La valutazione dei rischi per le attività svolte presso terzi

sicurezzaL’Inail (Settore Ricerca – Dipartimento Tecnologie di Sicurezza) ha pubblicato nell’aprile del 2014 un documento dal titolo “Le attività esterne. Valutazione dei rischi per attività svolte presso terzi”, a cura di Raffaele Sabatino (INAIL – Dipartimento Tecnologie di Sicurezza) riguardante la valutazione dei rischi per le attività svolte presso terzi. Spesso in questi casi il datore di lavoro non conosce il soggetto terzo, motivo per cui non può essere certo della corretta applicazione delle norme di sicurezza nel sito ospitante e della corretta attuazione delle misure di prevenzione relative all’attività svolta dal suo dipendente.

Continua a leggere

Progetto INSuLa: Indagine Nazionale Sulla salute e sicurezza sul Lavoro

insula-160x160Il progetto INSuLa è stato realizzato nell’ambito del Programma per la Ricerca Sanitaria 2008 – tutela della salute nei luoghi di lavoro “Sviluppo di modelli per un sistema permanente di rilevazione della percezione del rischio per la salute e sicurezza in ambiente di lavoro da parte dei lavoratori e delle figure della prevenzione” finanziato dal Ministero della Salute. Si tratta della prima survey conoscitiva a livello nazionale sulla percezione del rischio per la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e sul livello generale di consapevolezza rispetto agli adempimento a specifici obblighi formativi, informativi e di addestramento previsti dal D.Lgs. 81/08 e s.m.i. nei confronti di tutti i lavoratori; questa indagine è stata svolta dal settore Ricerca dell’Inail su un campione rappresentativo di oltre 12mila interviste coinvolgendo tutte le figure della prevenzione (Lavoratori, Datori di lavoro, Responsabili dei servizi di prevenzione e protezione, Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza, Medici competenti e Servizi di prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro).

Continua a leggere

APPALTI: IMPORTANTE LA SICUREZZA ANCHE NEL SETTORE SERVIZI, 3 BIG SOTTO ACCUSA

giornata-della-colleraL’allarme parte dai sindacati più rappresentativi, importanti inadempienze sarebbero state rilevate in diverse piccole e medie società che prendono in appalto servizi esternalizzati da multinazionali operanti in Italia.
Le principali mancanze riguarderebbero la sicurezza negli ambienti di lavoro ed in alcuni casi anche la regolarità dei contratti di lavoro stesso con cui sono inquadrati i dipendenti.
La segnalazione parte dalla CGIL FILCAMS, a cui si sono aggiunte le altre principali Associazioni Sindacali FLICTEM e SLC, in un comunicato infatti si legge: “Gravi inadempienze di Vodafone, Eni ed Enel [...] alcuni appalti affidati da grandi aziende quali Enel, Eni e Vodafone vengono svolti da società che non rispettano le leggi sul lavoro, sulla salute e sicurezza degli ambienti e, sfruttano i lavoratori senza corrispondere alcuna retribuzione”.

Continua a leggere

SEMPLIFICAZIONI ALLA FORMAZIONE OBBLIGATORIA IN AGRICOLTURA

Lavoro-in-agricolturaQuello dell’agricoltura è un settore particolare perché il numero degli addetti e dei lavoratori coinvolti è soggetto a variazioni rilevanti in funzione della stagionalità dei prodotti. Probabilmente solo il settore turistico si avvicina alle percentuali di presenza di lavoratori stagionali del settore primario.
Di questo senza dubbio i sindacati ed i rappresentanti datoriali delle imprese agricole se ne sono accorti, come se ne è accorto il legislatore che anche in materia di prevenzione e sicurezza sul lavoro ha introdotto delle modifiche atte a semplificare e snellire gli adempimenti previsti come obbligatori per la formazione dei lavoratori.

Continua a leggere

APERTO IL PREMIO IMPRESE PER LA SICUREZZA 2014

È giunta alla terza edizione la manifestazione promossa da INAIL e Confindustria denominata “Premio Imprese per la Sicurezza”.

Il premio, aperto a tutte le tipologie di aziende, gode di due importanti collaborazioni di enti tecnici di primaria rilevanza nazionale come Accredia e Apqi, oltre che del prestigioso Patrocinio della Presidenza della Repubblica.

Tutte le aziende produttrici di beni e servizi possono partecipare al premio attraverso la compilazione di un apposito questionario on line presente sui siti web di Confindustra, INAIL ed Accredia, i questionari che descriveranno le procedure aziendali atte a garantire e promuovere la salute e la sicurezza sul lavoro, saranno valutati da un apposito comitato tecnico-scientifico composto da funzionari ed esperti delle istituzioni e confederazioni promotrici.

Continua a leggere